Lifelong Learning Programme

This project has been funded with support from the European Commission.
This material reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein

Lifelong Learning Project - School Inclusion - Preventing Early School Leaving

Database of Publications

TITLE OF THE PUBLICATION:

Dropouts - How three districts are solving education's biggest problem

SURNAME AND NAME OF AUTHOR(S):

Pamela Derringer

PUBLISHER:

Scholastic [email protected]

PLACE AND DATE OF PUBLICATION:

2012

TYPE OF PUBLICATION:

Articolo di rivista online

LANGUAGE/S OF PUBLICATION:

Inglese

LANGUAGE OF REVIEW:

Italian

DESCRIPTION OF CONTENTS:

Il presente articolo affronta il tema del “drop out scolastico” concentrandosi soltanto sui tre casi specifici di tre distretti americani (Chicago, Darlington County e Pharr-San Juan-Alamo), dove si è riusciti a far diminuire il tasso di abbandono scolastico. Ognuno di questi ha un proprio background e una specifica struttura socio-economica, ma, anche se adottando strategie differenti, tutti hanno fatto il massimo per aumentare il livello di educazione generale dei ragazzi. Come introduzione, l’autore presenta l’argomento in termini generali, allegando dati statistici che dovrebbero essere considerati a fondo per risolvere il problema dell’abbandono scolastico. L’autrice si focalizza poi sui programmi elaborati e applicati a ciascun distretto; tutti hanno portato a risultati positivi. Chicago ha inventato un progetto cittadino, chiamato Youth Connection Charter (YCCS), il cui scopo è quello di reclutare e “salvare” gli studenti a rischio di “drop out” o quelli che hanno già lasciato la scuola. L’attenzione particolare che il programma ha mostrato nei confronti delle necessità degli studenti, il piano per l’acquisizione di abilità tecniche e le piccole dimensioni delle classi scolastiche hanno molto attratto gli studenti, i quali hanno riscoperto il piacere di studiare. La strategia di Darlington County prevedeva premi e penalità a seconda della continuità di partecipazione alle attività scolastiche da parte degli studenti. La scuola superiore “Lamar” ha fortemente incrementato il numero di studenti diplomati, garantendo inoltre forme di sostegno individuali e familiari agli studenti. Nella comunità Pharr.San Juan-Alamo, in Texas, l’idea era quella di andare a visitare gli student che non frequentavano più la scuola per convincerli a ri-iscriversi. Poi fu elaborato un altro progetto: offrire agli studenti, non solo un diploma di scuola superiore, ma anche l’opportunità di frequentare il college. I risultati furono sorprendenti, sia in termini di un aumento della popolazione studentesca in possesso di un diploma, sia di una diminuzione del tasso di “drop out scolastico”.

COMMENTS ON THIS PUBLICATION:

L’autrice dell’articolo affront ail tema della dispersion scolastica in termini molto specifici: riporta le strategie messe in atto in tre contesti locali differenti per dimostrare gli effetti benefici che ognuno di questi ha ottenuto nel ridurre il problema del “drop out scolastico”. È interessante notare come le cose sono viste dall’altra parte dell’Atlantico: qui, scopriamo che la situazione è spesso drammatica. Gli Stati Uniti d’America hanno uno dei più elevati tassi di abbandono scolastico. Allo stesso tempo, l’autrice incoraggia i lettori mostrando che una via d’uscita da questo problema si possa trovare nell’adozione di programmi che cercano di attrarre gli studenti. Lei mostra al pubblico lettore che vari percorsi possono essere seguiti, ognuno dei quali però basato sullo stesso presupposto: riportare gli studenti a scuola offrendo loro supporto, incentivi, speranze per un futuro migliore e sicurezza di sé. Quest’articolo può essere interpretato come un esempio concreto e reale che ogni società potrebbe seguire al fine di innalzare il livello di educazione generale. Tutte e tre le strategie applicate nei distretti americani hanno raggiunto ottimi risultati e sono state pensate per sostenere i ragazzi e il futuro della società stessa.

NAME OF COMPILER:

Sara Ciabattini

NAME OF INSTITUTION:

Pixel Associazione

ROLE:

Project Assistant



Zone d'identification

4 mars 2013

Lancement du Module 5 “Soutien externe et coopération”

Au cours du mois de mars 2013, les partenaires forment les enseignants impliqués dans le projet au Module 5 "Soutien externe et coopération". Le module examine les ressources et soutiens externes pour les enseignants et élèves pour les aider à prévenir le décrochage scolaire.

School Inclusion - Copyright 2008 - Ce projet a bénéficié du soutien financié de la Commission européenne

Valid XHTML 1.1Valid CSS!Matériel photographique : © Yuri Arcurs | Dreamstime.com