Lifelong Learning Programme

This project has been funded with support from the European Commission.
This material reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein

Lifelong Learning Project - School Inclusion - Preventing Early School Leaving

Database delle pubblicazioni

TITOLO DELLA PUBBLICAZIONE:

Reframing School Dropout as a Public Health Issue

NOME E COGNOME DELL’AUTORE/I:

Nicholas Freudenberg, Jessica Ruglis

EDITORE:

US National Library of Medicine

LUOGO E DATA DELLA PUBBLICAZIONE:

Pubblicato online il 15 settembre 2007

TIPOLOGIA DELLA PUBBLICAZIONE:

Web article

LINGUA DELLA PUBBLICAZIONE:

Inglese

DESCRIZIONE DEI CONTENUTI:

Il presente articolo, pubblicato online sul sito della US National Library of Medicine, dimostra che una buona educazione e una buona salute sono strettamente correlati nella vita di un individuo. Più una persona è istruita e meglio si sentirà in termini di salute fisica e psicologica. Gli autori suggeriscono, quindi, di considerare il “dropout scolastico” come un problema di salute pubblica, nonostante questa correlazione sia presa raramente in considerazione. L’articolo sottolinea con insistenza le conseguenze negative di un basso livello di educazione non soltanto in riferimento alle future opportunità lavorative, ma anche in termini di salute personale. Poi si concentra sui dati raccolti nel contesto americano: questi presentano tratti drammatici, a causa dell’alta percentuale di “early leavers” tra le persone con un basso salario e difficoltà socioeconomiche in generale. Gli autori spiegano con precisione quali sono i benefici derivanti da una buona istruzione: un livello più elevato di educazione spesso garantisce migliori occasioni lavorative, ciò significa che l’individuo guadagna di più e investe più soldi in cibo salutare e in un corretto stile di vita. Ovviamente questi benefici variano in base all’età, al sesso e all’origine etnica e i trend negativi oggi in atto sembrano modificare la situazione, ma la conclusione generale è che le persone godranno di una vita in salute se sono “ben educati”. L’articolo termina con alcune proposte suggerite dagli autori: tutti concordano sul fatto che i professionisti che si occupano di salute pubblica dovrebbero cominciare a considerare il completamento della carriera scolastica come una priorità per la salute di ognuno.

COMMENTO SULLA PUBBLICAZIONE:

Il presente articolo introduce una correlazione interessante tra l’educazione e la salute: coloro che sono più istruiti hanno più possibilità di godere di buona salute. Questo collegamento viene spesso sottostimato dalle autorità nazionali e sovranazionali incaricate di monitorare la salute pubblica. Una cattiva educazione può influire sulla vita di un individuo in diversi modi e lo sforzo che gli autori suggeriscono di fare è evitare queste conseguenze negative. Gli esempi forniti sono semplici da comprendere, ma ciò che sembra essere una banalità è, in realtà, spesso sconosciuto. Le proposte degli autori possono essere interpretate come stimoli utili non solo per l’azione dei professionisti che si occupano della salute pubblica, ma anche per la gente comune. Questi ultimi devono capire quali benefici potrebbero trarre in termini di salute dal completamento della carriera scolastica. La lista di questi effetti benefici ha un grande impatto sul pubblico di lettori. Gli autori specificano la situazione attuale degli Stati Uniti riguardo al problema della dispersione scolastica, ma questi dati possono essere estesi anche ad altri contesti nazionali, così che le proposte per una riformulazione dei “dropout scolastici” possono essere adottate ovunque. Ciò che emerge dall’analisi è l’urgenza con cui questo problema necessità di una soluzione, ma allo stesso tempo l’importanza di considerare nuove prospettive di intervento.

AUTORE DELLA RECENSIONE:

Sara Ciabattini

ISTITUZIONE:

Pixel Associazione

RUOLO:

Project Assistant



Login Area

15 November 2012

[email protected] at the Future of Education Conference

The [email protected] projet will be presented at the third edition of the “Future of Education” international conference, held in Florence, Italy, on 13 - 14 June 2013. Over 250 participants from all over the world will attend the conference. The conference participants belong to the sectors of higher education, school education, vocational education and training as well as adult education, therefore representing all of the target groups of the [email protected] project.

School Inclusion - Copyright 2008 - This project has been funded with support from the European Commission

Valid XHTML 1.1Valid CSS!  Comunicazione grafica: Achrom.it - Programmazione & Web Marketing: Pinzani.it - Hosting by: Connectis s.r.l.
Materiale fotografico: © Yuri Arcurs | Dreamstime.com